Sardegna

Muretto a secco nel complesso archaeologico del Nuraghe Appiu

La Sardegna è un'isola di straordinaria bellezza naturale. Si trova nel cuore del Mediterraneo a ovest della penisola italiana. Spiagge di sabbia bianca punteggiano i suoi 1800 km di costa. Nell'interno dell'isola ci sono vaste zone di natura incontaminata. La macchia mediterranea con i suoi variegati colori e intensi profumi si alterna a foreste di alberi secolari.

Nuraghe Santa Cristina

La Sardegna custodisce le impronte delle più importanti civiltà del antico Mediterraneo. Diverse culture hanno attraversato quest'isola per secoli, lasciando tracce dei loro modi di vivere e delle loro tradizioni. Le prime tracce dell'uomo risalgono al periodo Paleolitico. La civiltà megalitica, risalente a 2500 a.C. e quella nuragica successivamente (dal 2000 a.C. fino all'invasione romana del 238 a.C.), hanno lasciato in eredità più di 7000 nuraghi, tombe dei giganti e pozzi sacri sparsi per tutta la Sardegna.

Ancora oggi non si conosce con sicurezza il motivo dell'improvvisa scomparsa del popolo nuragico e il perché queste torri di pietra vennero costruite.

DH Lawrence in “The Sea and Sardinia” ha scritto nel 1921 che “La Sardegna è lasciata fuori dal tempo e dalla storia". In un certo senso, questo è vero ancora oggi.

La Sardegna è un'isola che una volta visitata difficilmente verrà dimenticata.